Le Nostre Certificazioni

Negli anni TS ha conseguito Certificazioni per il Sistema di Gestione della Qualità ed Omologazioni/Certificazioni di prodotti e/o materie prime.  Annualmente parte del budget destinato all'Innovazione viene utilizzato per nuove Certificazioni di prodotto.

Di seguito le Certificazioni fino ad ora ottenute da TS:

 

CERTIFICAZIONI DI SISTEMA (SISTEMA GESTIONE QUALITA')

La nostra azienda è certificata UNI EN ISO 9001 dall'anno 1999. Nel corso del 2016 abbiamo ottenuto dall’ente "INTERTEK” la Certificazione secondo la Specifica Tecnica "ISO/TS 16949:2009", creata e destinata alle aziende che lavorano nel settore automobilistico.

A settembre 2018 c’è stato l’upgrade alla nuova revisione “ISO 9001:2015” e “IATF 16949:2016”.

Scarica la Certificazione ISO 9001

Scarica la certificazione IATF16949

 

CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO

Le mescole che utilizziamo e i prodotti che vendiamo, trasformando tali materie prime, possono essere certificati secondo diverse Norme o Regolamenti (Nazionali, Comunitari, Internazionali) o Leggi di diversa natura.

TS INTERNATIONAL®  vanta mescole certificate secondo:

- FDA 177.2600 (Food and Drug Administration): dal nome dell'Agenzia governativa statunitense per gli Alimenti e i Medicinali che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici; questa Omologa riguarda prodotti generalmente destinati a contatto con foodstuff.

- DIRETTIVE UBA: dal 1° Gennaio 2017 l'ufficio federale tedesco per le questioni ambientali mette in vigore le nuove direttive UBA per il contatto dei materiali organici con l'acqua potabile. Si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

BS EN 549 (E1-H3; D1-H3; B1-H3): omologa per materiali in gomma destinati ad applicazioni e attrezzature ad uso gas.

WRAS (BS 6920-1): standard inglese creato per proteggere la salute pubblica, atto a prevenire la contaminazione delle forniture di acque pubbliche (rubinetti, ecc.); si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

DVGW Arbeitsblatt W270: DVGW è l'acronimo tedesco di "Deutscher Verein des Gas und Wasserfaches e. V.-Technisch-wissenschaftlicher Verein"; cioè l'Associazione tecnica e scientifica tedesca per gas e acqua; la "W270" è l'omologa applicata alle materie plastiche ed alla gomma (materiali non metallici) per il contatto con acqua potabile, i test devono confermare la conformità ai requisiti per la crescita microbiologica secondo questo standard; si tratta ovviamente di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

DVGW  Arbeitsblatt W534: Norma tedesca, nome originale: "Rohrverbinder und Rohrverbindungen in der Trinkwasser-Installation" che regolamenta i raccordi e le giunzioni dei tubi nell'installazione di impianti d'acqua potabile. Si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

EN 681.1 WB: i test seguono il contenuto della Norma UNI EN 681-1 "Elementi di tenuta in elastomero - Requisiti dei materiali per giunti di tenuta nelle tubazioni utilizzate per adduzione e scarico dell'acqua" e sono eseguiti per il tipo WB. La conformità a tale Norma indica che i pezzi sono idonei al montaggio e utilizzo in impianti di distribuzione acqua fredda e impianti con acque potabili. Si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

ACS: Normativa francese (Attestation de conformitè sanitaire) permette di valutare l'idoneità, tramite verifica da parte di un Laboratorio autorizzato dal Ministero della Sanità francese, di un prodotto ad entrare in contatto con acqua destinata al consumo umano secondo quanto riportato dal Decreto Francese del 29 maggio 1997 e successivi aggiornamenti. Tale Decreto nazionale è applicabile agli oggetti di materia plastica nonché agli accessori contenenti almeno un componente plastico in contatto con acqua potabile. Si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente nel settore sanitario e rubinetteria.

REGOLAMENTO (EC) 1935:2004: si tratta di un Regolamento Europeo, che fa da collante ai vari Regolamenti nazionali, riguardante i materiali e gli oggetti destinati al contatto con i prodotti alimentari, applicabile a tutti i materiali e oggetti destinati a essere messi a contatto con alimenti: tutti i tipi d'imballaggio, le bottiglie (plastica e vetro), i coperchi ed anche le colle e gli inchiostri utilizzati per la stampa delle etichette. Si tratta di una Certificazione richiesta prevalentemente per il settore Packaging (imballaggio di sostanze alimentari o annessi).

 

Se hai una domanda sulle nostre Certificazioni

Clicca qui per contattarci