Perdita del Servo Sterzo a Temperature Estreme

Il Responsabile Acquisti di un importante azienda nel settore Automotive ci contatta nel 2014 per segnalarci:

PROBLEMI DI PERDITA AL SERVOSTERZO A TEMPERATURE ESTREME (-40°C) E INCAPACITA' DI RISOLVERE IL PROBLEMA DA PARTE DELLA MULTINAZIONALE CHE FORNIVA GUARNIZIONI.

Prodotto: Articoli a Disegno | Produzione articoli in gomma customizzati da disegno tecnico. / Applicazione: Automotive | Guarnizioni per automotive / Mescola: FKM/FPM - fluoroelastomero

DESCRIZIONE DEL PROBLEMA

La guarnizione utilizzata dal nostro cliente faceva trafilare olio nel servosterzo se sottoposta a temperature rigide, con conseguenti problemi di sicurezza per il veicolo.

Come spesso accade, la performance della guarnizione compromette la sicurezza del prodotto finito.

Per questo motivo quindi siamo stati contattati d'urgenza dal cliente perchè il suo fornitore, leader per volumi di vendita nel settore guarnizioni, non era reattivo nel proporre soluzioni alternative al problema.

Da quello che sappiamo, capita spesso che i fornitori di grandi dimensioni non abbiano una reazione immediata e proattiva alle richieste di risoluzione problemi  che vengono poste loro da parte dei Responsabili Acquisti e Tecnici, quindi, il Cliente ha dovuto cercare vie alternative autonomamente per risolvere questo delicato e urgente problema.

Come prima soluzione il Responsabile Tecnico ha tentato di agire sulla tipologia di mescola elastomerica in uso, ma questa soluzione è stata fallimentare in partenza e lo dimostrarono anche:

- Le Prove di Durata

- Le Prove di Pressione e di Compression Set

- Le Prove di compatibilità chimica dei materiali con cui vengono a contatto

Una volta entrati in contatto con lo staff di TS INTERNATIONAL®  in poche settimane è stata fornita una soluzione precisa al problema.

Grazie ad un lavoro di equipe, in collaborazione con il nostro fornitore di mescole di fiducia, tra i più quotati nel settore, abbiamo testato alcuni materiali ed infine abbiamo trovato la soluzione definitiva per il cliente.

LA NOSTRA SOLUZIONE AL PROBLEMA

Ecco come abbiamo agito:

1 - Per prima cosa abbiamo fatto una riunione con l'ufficio tecnico del cliente con il quale abbiamo raccolto i problemi e le esigenze specifiche di utilizzo della guarnizione.

2 - Abbiamo identificato il problema nella prestazione tecnica della guarnizione in presenza di temperature rigide, dovuto anche all'alta pressione alla quale era sottoposta (127 bar) e abbiamo messo a punto una nuova mescola Fluoroelastomerica speciale, ad alte prestazioni meccaniche, con resistenze ambientali, adatta alle temperature rigide e all'alta pressione.

3 - Abbiamo fornito in tempi rapidi dei campioni e tutta la documentazione necessaria.

4 - Il cliente dopo accurati test ha confermato l'idoneità e la funzionalità del prodotto.

Problema risolto, Prodotto Migliorato e Cliente Soddisfatto.

SUGGERIMENTO: In casi come questo  non basta prendere in considerazione solo l'agente scatenante il problema (temperature rigide) e focalizzare la ricerca della soluzione solo su questo singolo aspetto.

Occorre considerare tutte le condizioni di esercizio della guarnizione e nello specifico:

- A che temperature lavora la guarnizione e per quanto tempo.

- A che pressione lavora la guarnzione e per quanto tempo.

- Con quali materiali e/o agenti entra in contatto e per quanto tempo.

- A che sforzo meccanico è sottoposta la guarnzione e per quanto tempo.

Solo dopo aver fatto un'analisi accurata con uno Specialista del settore guarnizioni è possibile identificare una soluzione definitiva, ovvero che tenga conto di TUTTE le condizioni del caso ed eviti problemi futuri.

[DATO UFFICIALE]: Aumento del fatturato nel 2015 con questo cliente del Caso Studio: +24,32%  

MORALE DEL CASO STUDIO

L'assistenza post vendita, spesso, ha un costo molto superiore al prezzo di una guarnizione, per questo i nostri clienti parlano di noi come 'Gli Specialisti della Guarnizione', perchè non ci limitiamo a fornire ottime guarnizioni, ma vogliamo dare il massimo dell'Assistenza al Responsabile Acquisti e al Responsabile Tecnico per svolgere il loro lavoro in tranquillità, professionalità e assoluta sicurezza.



Chiedi maggiori info